Acidità (bruciore) di stomaco: rimedi e prevenzione naturali.

Come alleviare L'acidità di stomaco?

Che fastidio! Un bruciore che parte dallo stomaco e arriva fino alla gola torturandoci per diverse ore. L'acidità di stomaco è un problema che si presenta più o meno spesso. Sono poche le persone che non ne soffrono. E' importante capire perché succede per poter prevenire o alleviare il problema quando si presenta.

acidita di stomaco cause e rimedi naturalijpg

Perché viene l'acidità di stomaco?

Le cause dell'acidità sono più di una, tuttavia vogliamo vedere quali sono le principali:

  • Assunzione di alcuni cibi: Ci sono degli alimenti che hanno un alto valore acido o che comunque creano conflitti con i succhi gastrici, come gli insaccati, peperoncino, bibite gassate, alcool, aceto, cibi troppo grassi in generale, latte, tè, caffè, succhi di frutta, fritture, succhi di frutta, ecc
  • Pasti troppo abbondanti: Quando si mangia troppo o si assumono cibi difficili da digerire si producono molti succhi gastrici, inoltre avendo lo stomaco pieno i succhi gastrici tendono a risalire sino alla cavità orale.
  • Acidità a stomaco vuoto: A volte anche a stomaco vuoto, avviene un eccessiva produzione di succhi gastrici. In tal caso è consigliato mangiare qualcosa in modo da attenuare i succhi.
  • Ansia e stress: La frenesia della vita quotidiana o situazioni di stress possono contribuire notevolmente ad aumentare l'acidità di stomaco.


Rimedi per l'acidità di stomaco

Per alleviare l'acidità di stomaco è buono consultare il medico specialmente per i casi in cui si presenta spesso. Tuttavia ci sono dei rimedi alla portata di tutti che sono:

  • Farmaci da banco: Ci sono dei medicinali che possono essere presi al bisogo, come per esempio il Maalox, Riopan e simili.
  • Bicarbonato di Sodio: Assumendo mezzo cucchiaino di bicarbonato di sodio con dell'acqua, si allevia subito l'acidità, tuttavia sembra che per molti sia di poca utilità in quando tende a far tornare l'acidità nel giro di poco tempo.

Prevenire l'acidità di stomaco

  • Lo Zenzero: La radice di questo meraviglioso alimento, può veramente dare un aiuto efficace nel prevenire questo problema. Si può assumere usandolo il cucina su svariate pietanze. Dà un buon aroma e sapore su carni, primi piatti, contorni e tisane. Si trova facilmente nei supermercati.
  • Cibi anti acido: Oltre allo zenzero possiamo inserire nella nostra alimentazione anche altri tuberi, come le patate, carote, zucchine, ecc. Anche i latticini freschi e non fermentati come lo yogurt o la ricotta sono anti acido. Oltre a ciò, possiamo utilizzare delle tisane

"Consigli utili

Oltre a seguire un regime alimentare specifico, esistono alcuni comportamenti e abitudini che possono aiutare il nostro stomaco a lavorare meglio.

  • Masticare il cibo con cura e lentamente e cercare di rendere il tempo che dedichiamo al pasto un momento tranquillo.
  • Fretta e stress non sono amiche di una buona digestione!
  • Evitare pasti abbondanti e troppo distanziati tra loro o troppo frequenti (poichè potrebbero aumentare la secrezione acida). L’ideale sarebbero i classici 3 pasti quotidiani.
  • Un riposino dopo mangiato sarebbe un vero toccasana.
  • Ma anche evitare di esporsi al freddo subito dopo il pasto è un ottimo aiuto per la digestione.
  • Utilizzare tecniche di cottura leggere, come il forno, la griglia, il vapore, il microonde, la lessatura, il cartoccio, che permettono la cottura dell'alimento con un minimo utilizzo di grassi per il condimento.
  • Evitare i cibi fritti, gli arrosti, le cotture prolungate e le salse, soprattutto se grasse o piccanti.
  • Limitare i cibi molto speziati, fermentati, conservati, in scatola, affumicati o essiccati.
  • I condimenti andrebbero aggiunti soltanto a fine cottura e in piccole quantità, per evitare che il cibo diventi troppo “pesante” e grasso.
  • Evitare le bevande fredde o troppo calde, il fumo, il caffè, anche se decaffeinato, il tè e i super alcoolici.
  • Quando si soffre di episodi occasionali di acidità di stomaco e di lieve entità, può essere sufficiente l'uso regolare di farmaci da automedicazione, come gli antiacidi, che permettono di neutralizzare il reflusso di acido nello stomaco, bloccandone la produzione." automedicazione.it