Arancio amaro o citrus aurantium per dimagrire e perdere peso più facilmente

L'arancio amaro o citrus aurantium funziona

L'Arancio amaro chiamato anche citrus aurantium viene usato come sostanza metabolica per stimolare il metabolismo al fine di perdere peso ed ottenere un dimagrimento reale bruciando grassi.


Alcuni associano l'arancio amaro con gli effetti negativi sulla salute causati dall'efedra o efedrina che viene usata anch'essa per dimagrire,  il cui uso negli integratori alimentari per la perdita di peso è vietato in italia. Non è il caso dell'arancio amaro, per cui il suo uso è molto diffuso in combinazione con altri stimolanti del metabolismo. L'arancio amaro o citrus aurantium contiene sinefrina, che dona quasi gli stessi effetti dimagranti dell'efedrina ma senza i suoi effetti collaterali (tra i più gravi abbiamo attacchi cardiaci, convulsioni e anche morte per ictus).


Come l'arancio amaro funziona per dimagrire e perdere peso

Quando si parla di stimolatori metabolici e termogenici, quello che fanno è aumentare la temperatura corporea. Questo influisce sul sistema nervoso che accelera la velocità con cui i corpo brucia il tessuto adiposo (grasso). Accelerando il metabolismo dei grassi e la combustione delle calorie, a sua volta provoca un aumento della temperatura corporea. Questo è il processo termogenico che permette di dimagrire più velocemente.


Oltre ai suoi effetti stimolanti, i ricercatori hanno identificato un composto polifenolico basato sull'arancio amaro che può avere effetti lipolitici (brucia grassi) negli esseri umani. (Dallas, Gerbi, Tinca, Juchaux, e Bernard, 2008).
Per migliorarne l'efficacia, l'Arancio amaro spesso viene combinato con altri stimolanti botanici (piante) come la caffeina , efedrina (molto limitata e non tutti i paesi sono autorizzati a utilizzarla), guaranà, tè verde, erba di San Giovanni, e ginkgo biloba. Si crea così una sinergia molto efficace per trasformare il corpo in una macchina brucia grassi.

Gli effetti collaterali dell'uso di arancio amaro come stimolante del metabolismo:

Gli effetti collaterali associati con l'arancio amaro aumentano con l'assunzione molto prolungata o dosi eccessive. In caso di uso continuato aumenta la pressione sanguigna e la frequenza cardiaca con il rischio di infarto miocardico, angina, cardiopatia ischemica e colite. Per questo motivo, si consiglia di assumerlo in modo equilibrato e seguendo le istruzioni del farmacista o dell'erborista.

Dove trovarlo e quanto costa?

Si trova facilmente nelle erboristerie e ha un costo di circa 15/20 euro per 15 gg di trattamento.