Carboidrati (zuccheri) buoni e cattivi. Conoscerli per dimagrire

carboidrati buoni o cattivi conoscerli per dimagrirejpgConoscere i carboidrati buoni e cattivi per perdere peso

Nonostante la loro cattiva reputazione, (conosciuti perché fanno ingrassare) i carboidrati sono essenziali per una dieta sana ed equilibrata e che permette un dimagrimento.
La funzione principale dei carboidrati è di fornire energia al nostro corpo, specialmente al cervello e al sistema nervoso.

Tuttavia, molte persone diminuiscono il consumo o eliminano completamente dalla propria dieta i carboidrati per perdere peso più velocemente. Tuttavia in molti casi è inutile e persino pericoloso per l'equilibrio dell'organismo.

Forse non tutti sanno che ci sono due tipi di carboidrati e a seconda della struttura chimica del cibo e della velocità con cui i carboidrati o zuccheri vengono digeriti e assorbiti.

Si dividono in carboidrati semplici (cattivi) e complessi (buoni)

Carboidrati buoni

I carboidrati complessi (buoni) sono assorbiti lentamente, poiché oltre agli zuccheri contengono anche fibre, vitamine, minerali e altri nutrienti. I carboidrati complessi si trovano nella frutta, verdura, cereali, pane, riso e pasta. A differenza degli zuccheri semplici, questi non vengono assorbiti rapidamente, dando così la possibilità di "bruciarli" prima di essere convertiti in grasso. Oltre ciò hanno un maggiore valore nutrizionale.

Carboidrati cattivi

Invece gli zuccheri o carboidrati semplici (cattivi) forniscono energia rapida perchè vengono digeriti e assimilati subito e se non vengono utilizzati si convertono in grasso. Questi zuccheri o carboidrati sono principalmente presenti nello zucchero raffinato, dolci e bevande gassate.

Gli zuccheri semplici sono responsabili di sovrappeso e obesità, quindi si consiglia di limitarne il consumo. Solo le persone che fanno tanto sport o attività fisica durante il giorno potrebbero consumare con parsimonia zuccheri semplici, dato che verranno utilizzati come energia, evitando così di essere convertiti in grasso.


Di seguito è riportato un elenco di esempi di cibi ad alto contenuto di carboidrati semplici e complessi

I carboidrati semplici e cattivi

Sono l'ultimo livello della piramide alimentare, e sono:
Zucchero, confetture, gelatine, succhi di frutta, bibite, gelati, cioccolatini, paste dolci.

I carboidrati complessi e buoni

Il riso, pane e pasta (meglio se integrali), avena, quinoa, semola, cereali per la colazione, piselli, patate dolci, castagne, mais, fagioli, patate.