Contare le calorie nella dieta per dimagrire? E' il modo migliore per perdere peso? 5 Motivi per non farlo.

Contare o non contare?

Contare le calorie è una delle strategie più estese quando quando si inizia una dieta per perdere peso. Tuttavia, è una strategia che può avere i suoi difetti. Oggi mettiamo in evidenza cinque motivi per non contare le calorie. Se volete fare una buona dieta e promuovere la perdita di peso, dovete sapere che tenere a mente o contare le calorie non è l'opzione migliore per i seguenti cinque motivi:

smettere-di-contare-le-caloriejpg

  1. La composizione nutrizionale è molto importante, ancor più che le calorie, come abbiamo già detto in articoli precedenti, non è la stessa cosa mangiare 100 calorie di carboidrati rispetto a 100 calorie di grassi, inoltre, ci sono molti studi che dicono che le diete con parità di calorie e e una composizione nutrizionale diversa, possono dare risultati differenti sul peso e la salute.
  2. Può essere molto complessa da svolgere, in quanto richiede la conoscenza non solo delle calorie di ogni cibo, ma anche delle calorie necessarie ogni giorno per promuovere la perdita di peso e la quantità consumata, così una dieta del genere richiedere la pesatura di tutto ciò che mangiate. Vi assicuro che può essere snervante.
  3. Nelle etichette applicate sui cibi, le calorie calcolate sono generalizzate e a volte non corrispondono a realtà. Facciamo un esempio. Una banana verde, avrà meno calorie di una banana matura che ha maturato più zuccheri. Quindi non si può sapere con certezza quante calorie contiene.
  4. Una dieta del genere può incoraggiare l'ossessione su ciò che mangiamo e stimolare varie malattie psicologiche con conseguenze fisiche, come l'anoressia, la bulimia e la vigoressia. Cercare la precisione e la conoscenza delle calorie di tutto ciò che si mangia di certo non favorisce la flessibilità e il rilassamento per gestire il consumo di cibo, ma crea una sorta di dipendenza.
  5. Ignora tutte le nostre esigenze. Il conteggio delle calorie tiene in considerazione solo il fabbisogno energetico del corpo, indipendentemente dal fatto che abbiamo bisogno di ridurre il colesterolo o controllare la glicemia o pressione la sanguigna. Cioè, ci spinge a considerare solo un aspetto dei tanti che deve essere valutato quando si sceglie cosa mangiare. Questo potrebbe causare uno scompenso nutrizionale e incidere negativamente sulla salute.


Conclusione

Dal momento che il conteggio delle calorie è ampiamente utilizzato per le diete dimagranti,vi consiglio di tenere in mente queste cinque ragioni e considerarle prima di iniziare a contare le calorie.
Forse una buona strategia potrebbe essere quella di includere una varietà di alimenti nella propria dieta e imparare a consumare le giuste porzioni senza abbuffarsi, in modo da non far diventare la dieta rigida e restrittiva, questo rende la dieta più sostenibile nel tempo.

Un articolo scritto qualche mese fa : "Dimagrire con una dieta facile da seguire", è stato apprezzato da decine di migliaia di persone. Prova a dargli un'occhiata.