Indigestione (dispepsia) o cattiva digestione, cause, rimedi e prevenzione.

Conoscere le cause per rimediare all'indigestione o cattiva digestione

L'indigestione è un indisposizione temporanea dell'intestino causata dalla cattiva digestione, può essere definita anche "intolleranza gastrica". Chiamata anche dispepsia, l'indigestione (cattiva digestione) di solito si verifica dopo i pasti. Spesso si manifesta come mal di stomaco (mal di pancia), una sensazione di gonfiore, bruciore o una vera e propria sensazione di intasamento allo stomaco.

indigestione cattiva digestione cause rimedijpg

Vediamo le cause dell'indigestione (cattiva digestione)

  • -Nella maggior parte dei casi, l'indigestione è spesso legata allo stile di vita o a cattive abitudini alimentari.
  • - L'eccesso di cibo o una dieta sbilanciata
  • - Alimenti ricchi di grassi (cioccolato, carni grasse, bevande alcoliche e analcoliche, cibi piccanti, cibi fritti e salse...)
  • - Alcuni tipi di frutta (ciliegie)
  • - Alimenti ricchi di spezie
  • - Assunzione di eccitanti, come la caffeina
  • - Alcool
  • - Fumo
  • - Stress
  • - Disordine emotivo
  • - Eccessiva assunzione di alcuni farmaci (antinfiammatori, antibiotici, pillola anticoncezionale)
  • - Gastrite e ulcera duodenale
  • - Infiammazione del pancreas
  • - Infiammazione dello stomaco
  • - Infiammazione della colecisti
  • - Mangiare troppo in fretta é anche tra le principali cause di indigestione. Questo fenomeno si riferisce a persone che mangiano e non si prendono il tempo per masticare bene il cibo.

Sintomi dell'indigestione (cattiva digestione)

La persona che soffre di indigestione avverte dolori senza orari imprecisi. Questo disagio può durare un giorno o può passare dopo un riposo in posizione supina. La presenza di una notevole quantità di gas nello stomaco è anche segnale di indigestione.

Nei casi più gravi di indigestione (cattiva digestione) possono presentarsi i seguenti sintomi:

  • - Vomito e nausea costante
  • - Febbre
  • - Carnagione pallida e debolezza generale del corpo
  • - Una perdita improvvisa di peso
  • - Feci scure
  • - Mal di testa

Diagnosi dell'indigestione (cattiva digestione)

Quando il medico (o il farmacista) fa una diagnosi di indigestione (cattiva digestione), ha bisogno di sapere se il paziente non è affetto da ulcera o gastrite. Deve inoltre trovare un modo per valutare lo stato psicologico del paziente per rilevare se è stressato o meno.
Se il caso è complesso, il medico può richiedere una biopsia o un esame radiologico con endoscopia.

Possibili complicazioni dell'indigestione (cattiva digestione)

L'Indigestione dura tra uno e due giorni e raramente provoca complicazioni. Tuttavia In alcuni casi, l'indigestione (cattiva digestione) permanente può causare stitichezza, che senza cura tempestiva peggiora è può dar luogo a un vero e proprio avvelenamento da cibo. L'incontinenza anale è una delle possibili complicanze dell'indigestione. Se il vomito è simile ai fondi di caffè, o tipo nerastro, è necessario consultare con urgenza un medico. In tutti i casi, se il disagio causato da indigestione non va via entro 48 ore, è meglio chiedere il parere di un medico.

Rimedi per l'indigestione (cattiva digestione)

Qui di seguito sono riportati una buona parte di consigli pratici per trattare indigestione (cattiva digestione)

  • Per l'indigestione, il medico spesso prescrive degli inibitori della pompa protonica ( omeprazolo , pantoprazolo, ...) o antistaminici (cimetidina, ...). Una combinazione di PPI addizionato all'antibiotico è prescritto nel caso l'indigestione è accompagnata da un'infezione dello stomaco o del tratto digestivo intestinale.
  • Gli antiacidi in genere permettono di alleviare l'indigestione temporanea.
  • È inoltre possibile prendere l'Alka Seltzer ® contro il dolore e febbre.

Consigli per prevenire l'indigestione o cattiva digestione

  • - Per evitare un indigestione (cattiva digestione), è particolarmente importante seguire buone abitudini alimentari, optando per alimenti sani ed equilibrati.
  • - Nel frattempo, rivedete la vostra dieta per identificare gli alimenti che possono causare la vostra indigestione. Riducete il consumo di alimenti difficili da digerire come il cioccolato, carni grasse, bevande alcoliche e analcoliche, cibi piccanti, cibi fritti e salse.
  • - Masticate lentamente per aiutare la digestione e ottimizzare l'azione dei succhi gastrici.
  • - Non mangiare troppo in una sola volta, è meglio mangiare pasti più piccoli più vpòte al giorno per ridurre lo sforzo dello stomaco durante il processo digestivo. È anche possibile digiunare per un giorno al fine di liberare l'intestino.
  • - Evitare pasti la sera prima di andare a dormire, possono rendere la digestione difficile. Cercate sempre di mangiare almeno 3 ore prima di andare a letto.
  • - Sappiate che l'abuso di farmaci anti-infiammatori come l'aspirina, stanno causando ulcere allo stomaco.
  • - Limitate sostanze chimiche, alcool, tabacco, caffè e tè.
  • - Trovate un modo per eliminare lo stress che è spesso la causa di un grande sconvolgimento dell'apparato digestivo.