Le diete che fanno dimagrire e perdere peso velocemente: Bruciano i grassi?

Dieta che fa perdere peso velocemente

Voglio perdere peso velocemente! E' la prima cosa che diciamo o pensiamo quando vogliamo togliere qualche chilo di troppo, ma la verità (anche se non piace a nessuno) è che una perdita di peso sana è quella che si ottiene gradualmente nel tempo. La cosa importante è avere un programma di dieta che si adatta ai nostri gusti e preferenze e a sua volta ci aiuta a perdere peso in modo sano.

Dieta-e-Bruciare-i-grassijpg

Le diete sono la via "d'uscita" per molte persone che vogliono perdere peso velocemente, quello che sappiamo è che sono regimi rigorosi, dove l'assunzione di calorie e carboidrati è molto basso, con il rischio di ipoglicemia (basso livello di zucchero nel sangue sangue), vertigini, mal di testa e anche svenimenti, con esagerata perdita di peso in brevi periodi di tempo, a scapito della massa muscolare e liquidi, con conseguente effetto yo-yo. Questo porta ad un circolo vizioso in cui si perde peso velocemente e si recupera nello stesso modo e non gli interessi. Questi tentativi falliti e ripetuti di dieta, alla fine causeranno danni al vostro corpo.


Si perde tanto peso ma si bruciano pochi grassi

Il dimagrimento di queste diete e dovuto alla perdita di liquidi nei primissimi giorni, poi il dimagrimento rallenta drasticamente. Con una dieta restrittiva il metabolismo rallenta in modo impressionante. Quando tornerete a mangiare normalmente (perché ci tornerete) avendo un metabolismo lento accumulerete grasso, perché il corpo si è abituato a vivere con poche calorie e quindi quelle in più vanno a finire nella pancia e nei fianchi.

 
Tra le diete possiamo citare: Dieta macrobiotica, dieta a punti punti, dieta della frutta, dieta Scarsdale, dieta South Beach, dieta del cioccolato, la dieta a colori, quella iperproteica, quella ipo-carboidratica, dieta del limone, dell'arancio, e potrei continuare all'infinito.


Vediamo alcuni degli svantaggi o problemi di salute che possono causare queste diete: 3 esempi

  1. Nella dieta in cui hai bisogno di punteggi assegnati (dieta a punti), i calcoli devono essere effettuati prima di ogni pasto, questo crea una dipendenza alimentare che provoca danni psicologici (ossessione). Per la persona che segue la dieta, può significare il rischio di sviluppare un disturbo alimentare. Oltre a questo il punteggio giornaliero consigliato è molto difficile da rispettare in un menu equilibrato, così vi è il rischio di carenza nell'assunzione di nutrienti. Si possono utilizzare tutti i punti in cose grasse o in alimenti ricchi di zuccheri e questo può causare uno scompenso nutrizionale.
  2. Dieta ipo-carboidratica o a basso contenuto di carboidrati. Di solito queste diete eliminano alcuni alimenti o raccomandano di consumarne quantità molto piccole, spesso sono alimenti ricchi di carboidrati (pasta, riso, pane, farina, in generale, cereali per la colazione, ecc.). La carenza di carboidrati può portare a sensazioni fisiche sgradevoli come vertigini, malessere, nausea e stanchezza; limitando i carboidrati si produce uno squilibrio organico che può colpire un aumento della fatica e stanchezza.
  3. Dieta iperproteica: Le diete che incoraggiano il consumo eccessivo di cibi ricchi di proteine ​​(carni bianche, rosse, latte, uova e formaggio), accompagnate in alcune diete da diuretici, come consumo di tè, può causare un quadro complesso di disidratazione; l'elevata percentuale di carne sul menu, fornisce grassi saturi dannosi per la persona.

A questo punto abbiamo capito che le diete se non sono equilibrate e variegate, possono procurare soltanto quai e una perdita di peso solo momentanea. Il corpo sano e una mente sana,si possono avere mangiando ogni giorno in modo equilibrato. Se non sapete da dove iniziare, potete visitare un dietista o un nutrizionista per pianificare una dieta che adatta ai vostri obiettivi di età, sesso, livello di attività e perdita di peso. Una dieta equilibrata comprende tutti gli alimenti in quantità controllate, in modo da poter soddisfare i nostri gusti, senza rimorsi e renderci la vita libertà e "leggera".